Premio letterario

COMUNICAZIONE STAMPA

APRE LA QUINTA EDIZIONE

DEL PREMIO LETTERARIO

RUSSO-ITALIANO

“BELLA”

 

Il Comitato organizzatore del premio letterario russo-italiano “BELLA”, che si svolge con il sostegno dell’Agenzia Federale per la stampa e le communicazioni di massa, ha annunciato l’apertura della quinta edizione del Premio e l’inizio dell’accettazione delle opere per il Premio dell’anno 2016. Il Premio viene consegnato in tre categorie: “Poesia in lingua russa”, “Saggio critico-letterario o biografico sulla poesia contemporanea”, “Poesia in lingua italiana”.

Il premio letterario russo-italiano “BELLA”    stato istituito nel 2012 in memoria della grande poetessa russa del XX secolo Bella Akhmadulina a testimonianza del particolare legame della sua opera con l’Italia e per celebrare la coesione umanistica tra la cultura italiana e russa, con lo scopo di sostenere e incoraggiare la giovane poesia in russo e in italiano. Il premio poetico è unico perché, in primo luogo, viene consegnato per una poesia a un giovane poeta fino ai 35 anni compresi; in secondo luogo, ha due giurie con pari diritti, una italiana e una russa; in terzo luogo, è l’unico premio che segnala il migliore saggio critico dell’anno dedicato alla poesia contemporanea. La cerimonia della premiazione dei vincitori si svolge in Russia o in Italia a turno.

I Fondatori del Premio: l’ Associazione “Amici di Tarussa, assistenza allo sviluppo” (Russia), l’Associazione “Conoscere Eurasia” (Italia), la rivista “Inostrannaja Literatura” (“Letteratura Straniera”) (Russia), l’Istituto Letterario A.M. Gorkij (Russia), il Ministero della cultura della regione di Kaluga (Russia).

Ogni anno l’autorevole giuria professionale guidata dal famoso critico letterario, presidente della fondazione “L’iniziativa letteraria russa” Natalia Ivanova e il professore della letteratura russa all’Università di Pisa, specialista della storia della letteratura russa del XVIII secolo, Stefano Garzonio, sceglie le opere dei migliori autori russi e italiani.

Nel 2017 gli eventi nell’ambito del Premio letterario russo-italiano “BELLA”  avranno luogo in marzo-aprile nelle città Pennabilli, Urbino (Italia), Mosca (Russia) per commemorare:

  • il giorno internazionale della poesia, i giorni di memoria di Tonino Guerra, per segnalare l’amicizia e la collaborazione di Tonino Guerra e Bella Akhmadulina (marzo del 2017);
  • l’anniversario di 80 anni dalla nascita di Bella Akhmadulina (aprile del 2017).

Nel 2017 il Premio viene consegnato anche nella categoria di Tonino Guerra “L’ottimismo è il profumo della vita” per un’opera in russo e un’opera in italiano (pubblicate nel 2016). Le opere per il Premio nella categoria di Tonino Guerra vengono proposte dall’Associazione Culturale Tonino Guerra tra le opere in tre categorie annunciate prima (tendendo in considerazione le raccomandazioni della giuria russa e quella italiana), un’opera in lingua russa e un’opera in lingua italiana, il contenuto delle quali è segnato dall’ottimismo.

I vincitori del premio letterario russo-italiano “BELLA”  nelle prime tre categorie riceveranno: il compenso finanzario, i diplomi, l’invito alla cerimonia solenne della premiazione dei vincitori del Premio (con viaggio e alloggio prepagati), il ricordo del Premio: la statuetta (una copia diminuita del monumento a Bella Akhmadulina situato nella città Tarussa, opera di Boris Messerer, membro dell’Accademia delle Belle Arti della Federazione Russa, rinnomato artista della Federazione Russa, vincitore di due premi nazionali della Federazione Russa).

I vincitori nella categoria di Tonino Guerra “L’ottimismo è il profumo della vita” riceveranno: il compenso finanzario, i diplomi, l’invito alla cerimonia solenne della premiazione dei vincitori del Premio (con viaggio e alloggio prepagati), il ricordo del Premio: i mosaici fatti dal maestro italiano Marco Bravura in base ai pastelli di Torino Guerra.

Tutta l’informazione che riguarda il Premio letterario russo-italiano “BELLA” si trova sul sito del Premio http://bella-award.ru

Membri della Giuria russa della quarta edizione

 

NATAL’JA BORISOVNA IVANOVA


Presidente della giuria russa Critico letterario Dottore in scienze filologiche Presidente della fondazione “Iniziativa letteraria russa”

BORIS ASAFOVICH MESSERER


Presidente del Comitato organizzativo del Premio letterario italo-russo “BELLA”, Membro effettivo dell’Accademia delle Arti russa, Artista del popolo della F.R., vincitore di due premi statali

MAKSIM AL’BERTOVICH AMELIN


Poeta, traduttore Direttore della casa editrice “OGI”

Membri della Giuria italiana della quarta edizione

STEFANO GARZONO


Presidente della giuria italiana Professore di Letteratura russa all’Universit? di Pisa Specialista di storia della letteratura russa del XVIII sec.

ANNELISA ALLEVA


Poeta, saggista, traduttrice

FRANCESCO STELLA


Letteratura latina medievale e umanistica, Filologia digitale, Teoria della traduzione

CORTELESSA ANDREA


storico di letteratura, professore aggregato dell’ Universita Dams Roma Tre.

ALESSANDRO NIERO


Professore di Letteratura russa all’Universit? di Bologna, traduttore

Membri della Giuria russa della terza edizione

 

NATAL’JA BORISOVNA IVANOVA


Presidente della giuria russa Critico letterario Dottore in scienze filologiche Presidente della fondazione “Iniziativa letteraria russa”

BORIS ASAFOVICH MESSERER


Presidente del Comitato organizzativo del Premio letterario italo-russo “BELLA”, Membro effettivo dell’Accademia delle Arti russa, Artista del popolo della F.R., vincitore di due premi statali

MAKSIM AL’BERTOVICH AMELIN


Poeta, traduttore Direttore della casa editrice “OGI”

Membri della Giuria italiana della terza edizione

 

STEFANO GARZONO


Presidente della giuria italiana Professore di Letteratura russa all’Universit? di Pisa Specialista di storia della letteratura russa del XVIII sec.

ANNELISA ALLEVA


Poeta, saggista, traduttrice

MARIA IDA GAETA


Direttrice del Festival delle Letterature di Roma

DAVIDE RONDONI


Creatore e direttore del Centro di poesia contemporanea all’Universit? di Bologna, docente di letteratura italiana in diversi atenei

ALESSANDRO NIERO


Professore di Letteratura russa all’Universit? di Bologna, traduttore

 

Notizie

 

Fondatori

Sponsor

Media partners